Italia

Provincia di Arezzo

Provincia di ArezzoLa provincia di Arezzo è una provincia italiana della Toscana di 350 707 abitanti. È quarta tra le province toscane sia per il numero di abitanti sia per quanto riguarda la superficie.
Confina con l’Emilia-Romagna (provincia di Forlì-Cesena e provincia di Rimini) a nord-est, con la città metropolitana di Firenze a nord-ovest, con le Marche (provincia di Pesaro e Urbino) e con l’Umbria (provincia di Perugia) a est e con la provincia di Siena a sud-ovest.
La provincia amministra anche una piccola exclave situata all’interno dei confini della provincia di Rimini, le cui località sono frazioni del comune di Badia Tedalda.
La provincia di Arezzo deriva dal vecchio Compartimento di Arezzo del Granducato di Toscana, nato nel 1826 con l’unione di comuni già parte del Compartimento di Firenze e del Compartimento di Siena. Con l’annessione al Regno d’Italia, nel 1860, vennero ceduti alla provincia di Siena i comuni di Cetona, Chianciano Terme, Chiusi, Montepulciano, Sarteano, Sinalunga e Torrita di Siena.
Nel 1927 vennero invece ceduti alla provincia di Perugia i comuni di Monte Santa Maria Tiberina e Monterchi, quest’ultimo tornato nel 1939 alla provincia di Arezzo in seguito alle proteste della popolazione.
È attraversata dal fiume Arno dalla sorgente fino a San Giovanni Valdarno, mentre a est è attraversata dal tratto iniziale del fiume Tevere che dal confine provinciale nord scorre verso sud quasi parallelamente alla dorsale appenninica. Il rilievo più elevato è il Monte Falco (1.658 m s.l.m.), situato nell’estremità settentrionale della provincia nella valle del Casentino.

Related posts

L’orrore nei musei

pieru

Curiosità di Venezia

pieru

La Toscana

pieru

lascia un commento