Musica

Inizia il 18 marzo stagione primaverile di Musica & Musica 2023 a Roma

Musica & Musica – Primavera 2023
Musica Immagini e Parole

dal 18 marzo al 2 aprile 2023
Sala Concerti, Piazza O. Giustiniani, 4/a Roma
Sabato e domenica ore 18,30

La Scuola Popolare di Musica di Testaccio (Roma) presenta la stagione primaverile di Musica & Musica 2023 dedicata alla multimedialità ed alla ricerca sulla musica applicata.
Un programma con un unico filo conduttore: l‘immaginazione musicale che si unisce al suono delle parole e delle immagini

Ad aprire la rassegna sabato 18 marzo sarà Quanti canti, vocalità all’insegna del racconto e dell’emozione, con Lucilla Galeazzi e Stefania Placidi, a cui seguirà domenica 19 la sonorizzazione dal vivo del film muto Der Golem di Paul Wegener (1920) con il Gabriele Coen quartet

Sabato 25 marzo verrà proposto un progetto di dialoghi e musiche dalle tradizioni del mediterraneo con Mish Mash e domenica 26 marzo Musica da vedere, immagini e suggestioni dei film dei nostri più grandi registi

Terzo fine settimana sabato 1° aprile con Musicosmiche, omaggio a Italo Calvino nel centenario della nascita e domenica 2 aprile la sonorizzazione del film muto La Coquille et le Clergyman (1928) di Germaine Dulac.

Programma:

sabato 18 marzo ore 18,30
Quanti canti
La vocalità all’insegna del racconto e dell’emozione

sempre alla ricerca di nuove forme espressive del repertorio vocale tra tradizionale e barocco, tra combinazioni di timbri e sonorità inedite, Lucilla Galeazzi ci propone, insieme a Stefania Placidi, uno spettacolo all’insegna del racconto e dell’emozione operando questa volta una scelta del tutto acustica.

Lucilla Galeazzi: voce
Stefania Placidi: chitarra e voce

domenica 19 marzo ore 18,30
Der Golem
un film di Paul Wegener (1920) sonorizzato dal vivo dal Gabriele Coen quartet

Come avveniva alle origini della cinematografia la musica dal vivo accompagna in sala il film Der Golem considerato un caposaldo dell’Espressionismo Tedesco. La trama si fonda sulla storia del rabbino Jehuda Löw che, per difendere la propria comunità, infonde la vita in una creatura di argilla, il Golem, mediante antichi rituali magici…

Gabriele Coen: sax soprano e clarinetto
Michael Rosen: sax tenore
Francesco Poeti: chitarra
Marco Loddo: contrabbasso

sabato 25 marzo ore 18,30
Mish Mash
“E così Tutto Canta” – dialoghi e musiche dalle tradizioni del Mediterraneo

Il gruppo musicale “Mish Mash” (termine mobile che in varie lingue racchiude significati legati al concetto di “mescolanza” o “melange”), propone una versione originale e affascinante dei suoni che abitano il Mediterraneo, il mondo medio-orientale, i paesi dell’Est. Gli spunti principali sono nel repertorio klezmer (la musica delle comunità ebraiche askhenazite), nelle romanze sefardite (che abbracciano il territorio che va dalla Spagna alla Turchia), nei brani tradizionali di musica persiana e medio-orientale, nei brani originali e d’autore ispirati da queste stesse culture musicali, con arrangiamenti che ricreano il sapore “vagabondo” tipico di questi repertori per poi abbracciare nuove aree, come la musica di Bela Bartok e di autori classici del ‘900

Marco Valabrega: violino
Daniele Valabrega: viola
Nicola Pignatiello: chitarra
Bruno Zoia: contrabbasso
Mohssen Kasirossafar: percussioni persiane
Yasemin Sannino: voce

domenica 26 marzo ore 18,30
Musica da vedere
un viaggio attraverso le colonne sonore della filmografia degli ultimi decenni del ‘900

L’Ensemble Tritone si propone un viaggio attraverso le colonne sonore per rievocare, con il supporto delle immagini salienti, le emozioni di alcuni dei films storici della fine del ‘900.
Musiche più o meno note dei grandi autori:da Morricone a Piovani da Carpi a Trovaioli con una particolare attenzione alla produzione di Nino Rota musicista imprescindibile da Federico Fellini, ed all’esperienza della produzione balcanica che, nel sodalizio Kusturica-Bregovic, trova la sua massima espressione.Fisarmonica

Massimo Bartoletti : tromba, direzione e arrangiamenti
Umberto Ugoberti: fisarmonica
Maurizio Costantini: contrabbasso
Francesco Speziali: percussioni

sabato 1 aprile ore 18,30
Musicosmiche
un omaggio appassionato a Italo Calvino: fantasie e micro-avventure attraverso suoni, melodie e rumori

Attraverso le “Cosmicomiche” l’Ensemble Immaginario prova a riannodare in musica le vicende fantastiche raccontate da Italo Calvino in questa antologia di racconti dal carattere assolutamente immaginifico, di grande creatività. Otto musicisti che narrano e suonano mondi fantastici, galassie, storie inaudite e personaggi immaginari, con uno sguardo sospeso tra scrittura, improvvisazione e animate conductions, dove la sorpresa è l’elemento fondante dell’avventura musicale

Ensemble Immaginario:
Patrizia Rotonda: voce e composizioni
Alberto Popolla: clarinetti, conduction e composizioni
Eugenio Colombo: sassofoni, flauti, conduction e composizioni
Andrea Mancini: sax soprano
Errico De Fabritiis: sassofoni
Luca Venitucci: fisarmonica e piano
Gianfranco Tedeschi: contrabbasso e composizioni
Josè Mobilia: batteria e percussioni

domenica 2 aprile ore 18,30
Dulac

Sonorizzazione dal vivo de “La Coquille et le Clergyman” film surrealista di Germaine Dulac
Considerato il primo film surrealista della storia del Cinema, “La Coquille et le Clergyman”, scritto da Antonin Artaud e trasformato in immagini in movimento da Germaine Dulac, è la vivida e potente rappresentazione di un’ossessione erotica. Un dialogo tra immagini impensabili, trucchi cinematografici, musica dal vivo che crea un filo di Arianna che starà allo spettatore riavvolgere

Alice Ricciardi: voce
Pietro Lussu: pianoforte
Ufficio Stampa: Franca Renzini 339 7486107

Ideazione e coordinamento organizzativo: Paolo Cintio e Vincenzo Russo

Prenotazioni 351.9296998 (solo SMS e WhatsApp)
Info: 06-5759308 05.5750376

I concerti si terranno nella Sala Concerti della Scuola Popolare di Musica di Testaccio, ex Mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani, 4/a tel. 06.5759308 06.5750376

INGRESSO:
intero € 10,00 ridotto € 5,00 (soci della scuola, under 26 e over 65)

Related posts

Antichità spettacolari

pieru

Jazz By The Pool 2019

Angela

Pordenone Blues Festival

pieru

lascia un commento