GastronomiaItaliaVarieViaggiare

Guida alla Scoperta di Terni e la sua provincia

Dalla storia antica ai sapori unici, scopri tutto ciò che Terni e la sua provincia hanno da offrire. Un viaggio nell’Umbria autentica.

Presentazione e breve storia della città e della provincia di Terni

Terni, conosciuta anche come “La Città degli Innamorati” a causa del legame con San Valentino, il Santo che qui visse e morì, si trova nel cuore dell’Umbria e rappresenta un perfetto connubio tra antico e moderno. Il suo territorio, ricco di verde e di corsi d’acqua, offre paesaggi vari ed evocativi, dove la natura si fonde con la storia e l’arte.

Cenni di storia

La storia di Terni affonda le sue radici nell’epoca preistorica, con testimonianze che risalgono all’età del bronzo. Tuttavia, la sua vera fioritura avvenne in epoca romana, quando venne fondata con il nome di “Interamna Nahars” nel 672 a.C. La posizione strategica, vicino al fiume Nera e lungo la Via Flaminia, ne fece un importante centro commerciale e militare. Numerosi sono i reperti di questo periodo, tra cui l’Anfiteatro Romano, la Formina, e il ponte di Augusto a Narni.

Nel corso dei secoli, la città e la sua provincia hanno visto fiorire e decadere diversi poteri, dai Longobardi ai Bizantini, dai Papati agli Stati Italiani. Questa complessa stratificazione storica ha lasciato un’impronta indelebile nel tessuto architettonico e culturale della zona.

La Cascata delle Marmore

La Rivoluzione Industriale del XIX secolo ha dato a Terni una nuova identità, trasformandola in uno dei principali centri siderurgici d’Italia. L’impatto dell’industrializzazione è ancora visibile oggi, con l’alternarsi di antiche chiese, palazzi rinascimentali e strutture industriali post-moderne.
Ma Terni e la sua provincia non sono solo storia e industria. Essi sono anche sinonimo di natura incontaminata, con luoghi come la Cascata delle Marmore, la più alta d’Europa, e il Parco Fluviale del Nera, che offrono spettacolari panorami e possibilità di attività all’aperto.

In sintesi, Terni offre un viaggio attraverso epoche diverse, in un contesto in cui la bellezza paesaggistica si unisce alla ricchezza culturale, pronta ad accogliere e stupire ogni visitatore.

Come arrivare a Terni

Terni, pur essendo immersa nel cuore dell’Italia centrale, è facilmente raggiungibile grazie alla sua posizione strategica e alle numerose infrastrutture di trasporto. Ecco le principali opzioni per arrivare nella città e nella sua provincia:

    In Treno:

    • Da Roma: Terni è collegata con frequenti treni diretti da Roma, con un viaggio che dura circa un’ora. La stazione di riferimento è Roma Termini.
    • Da Firenze: Anche da Firenze ci sono treni diretti per Terni, con un tempo di percorrenza di circa due ore e mezzo.

    In Auto:

    • Autostrada A1: Questa è la principale arteria autostradale nord-sud dell’Italia. Per raggiungere Terni, si può uscire a Orte e seguire la superstrada E45 in direzione Terni.
    • Strada Statale Flaminia: Questa strada collega Roma a Rimini, passando per Terni. È una valida alternativa all’autostrada per chi proviene da Roma.

    In Aereo:

    • Aeroporto di Perugia “San Francesco d’Assisi”: Situato a circa 80 km da Terni, è il principale scalo aereo dell’Umbria. Da qui, è possibile prendere un autobus o un treno per Terni o noleggiare un’auto.
    • Aeroporto di Roma “Leonardo da Vinci” (Fiumicino): È l’aeroporto internazionale più vicino a Terni, a circa 130 km di distanza. Dall’aeroporto, si può prendere un treno diretto per Terni o noleggiare un’auto.

    In Autobus:

    • Ci sono diverse linee di autobus regionali e interregionali che collegano Terni con le principali città umbre e con altre città italiane.

    Note pratiche: Se si decide di noleggiare un’auto, è importante ricordare che alcune zone del centro di Terni sono ZTL (Zone a Traffico Limitato) e sono accessibili solo in determinate ore e con permessi speciali. È sempre consigliabile informarsi in anticipo e pianificare il proprio percorso di conseguenza

      In ogni caso, Terni, con la sua posizione centrale, offre diversi modi di accesso, rendendola una meta facilmente raggiungibile sia per chi proviene dall’Italia che dall’estero.

      Cosa vedere a Terni e nel territorio

      La provincia di Terni, situata nella parte meridionale dell’Umbria a 85 chilometri dal capoluogo di Regione, Perugia, offre una combinazione affascinante di tesori naturali, artistici e storici.

      La Basilica di San Valentino, Patrono di Terni – Di Valerio Clementi – Opera propria, CC BY-SA 4.0

      In Città:

      • Basilica di San Valentino: Dedicata al santo patrono degli innamorati, questa basilica conserva le reliquie di San Valentino e rappresenta uno dei principali luoghi di culto della città.
      • Caos – Centro Arti Opificio Siri: Uno spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea che ospita mostre, eventi e workshop.
      • Palazzo Spada: Un bellissimo esempio di architettura rinascimentale, ora sede del municipio.
      • Parco La Passeggiata: Uno spazio verde ideale per una pausa rilassante nel cuore della città, con giochi per bambini, fontane e percorsi pedonali.

      In Provincia:

      • Cascata delle Marmore: Una delle cascate artificiali più alte d’Europa, con un salto totale di 165 metri. Il parco circostante offre percorsi di trekking e aree pic-nic a soli 7 km dalla città..
      • Lago di Piediluco: Un pittoresco lago alpino, ideale per attività come canottaggio, pesca e nuoto. Il piccolo borgo di Piediluco, sulle sue rive, è caratterizzato da case colorate e viuzze strette.
      • Carsulae: Un’antica città romana lungo la Via Flaminia, con rovine ben conservate di un anfiteatro, terme, templi e la famosa strada romana; ancora oggi vi si svolgono spettacoli teatrali.
      • Narni: Un borgo medievale che si erge su un promontorio roccioso, famoso per la sua Rocca e le suggestive vie del centro storico. Non perdete la visita alla “Narni Sotterranea“, un complesso di grotte e ambienti ipogei.
      • Orvieto: Anche se è al confine con la provincia di Terni, questa città merita una visita per il suo magnifico Duomo, le catacombe e il Pozzo di San Patrizio.

      Parchi e Riserve Naturali:

      Che siate amanti della storia, della natura o dell’arte, la provincia di Terni ha qualcosa da offrire a tutti. Con le sue meraviglie nascoste e i suoi paesaggi mozzafiato, è una destinazione che non deluderà le aspettative dei visitatori.

      Cosa fare in provincia di Terni

      Oltre a visitare i siti storici e artistici, la provincia di Terni offre una vasta gamma di attività per i visitatori di tutti i gusti e le età. Ecco alcune delle migliori esperienze da non perdere:

      1. Avventura e Sport:
        • Rafting sul fiume Nera: Sfida le rapide e goditi l’adrenalina di un’avventura in acqua nella splendida cornice del Parco Fluviale del Nera.
        • Trekking e Mountain Bike: Esplora i numerosi sentieri che attraversano le colline umbre, dai sentieri panoramici del Lago di Piediluco ai percorsi più impegnativi nelle aree montuose.
        • Arrampicata: Per gli appassionati di arrampicata, le pareti rocciose di Ferentillo offrono sfide adatte a principianti e scalatori esperti.
      2. Esperienze Enogastronomiche:
        • Degustazione di vini: Visita una delle cantine locali e scopri i vini umbri, come il Grechetto di Todi o il Rosso di Montefalco.
        • Conoscere l’olio: In autunno, non perdere l’opportunità di visitare un frantoio locale e assistere alla produzione dell’olio d’oliva extra vergine, magari partecipando a una degustazione guidata.
      3. Relax e Benessere:
        • Yoga e Meditazione: Partecipa a un ritiro o a una lezione di yoga in uno degli spazi dedicati immersi nella natura.
      4. Shopping e Artigianato:
        • Negozi di Ceramica: Terni e le sue zone limitrofe vantano una lunga tradizione nella produzione di ceramiche. Visita un laboratorio artigianale e porta a casa un pezzo unico.
        • Mercati e Botteghe: Passeggia tra i mercati locali e scopri prodotti tipici, dai formaggi ai salumi, dal vino ai dolci.
      5. Festival e Eventi Culturali:
        Festa di San Valentino: Essendo Terni la città di San Valentino, a febbraio si svolge una grande celebrazione in onore del santo, con eventi, mostre e attività romantiche.
        • Festival delle Nazioni: Un appuntamento annuale dedicato alla musica classica che vede la partecipazione di artisti internazionali.
      6. Passeggiate Storiche:
        • Tour Guidato di Narni Sotterranea: Scopri la storia nascosta sotto le strade di Narni, dalle cripte ai tunnel segreti.
      7. Fotografia: Con i suoi paesaggi mozzafiato e i borghi storici, la provincia di Terni è un paradiso per gli appassionati di fotografia. Non dimenticare di portare con te la tua macchina fotografica!

      La provincia di Terni offre un mix perfetto di avventura, cultura e relax. Che tu sia un viaggiatore attivo, un amante della storia o semplicemente alla ricerca di un momento di pausa dalla routine quotidiana, troverai sicuramente qualcosa che fa al caso tuo.

      Enogastronomia in provincia di Terni

      La cucina umbra, famosa per la sua genuinità e ricchezza di sapori, si basa su ingredienti freschi e di stagione. La provincia di Terni, in particolare, offre una gamma variegata di specialità gastronomiche che riflettono le sue tradizioni contadine e la sua ricca storia. Ecco alcune delle delizie culinarie da non perdere durante una visita in questa regione:

      Le pappardelle al cinghiale di Terni – Di I-Food – Opera propria, CC BY-SA 4.0
      1. Antipasti e primi piatti:
        • Torta al testo: una sorta di pane piatto cotto su una pietra o una piastra. Viene spesso servito con prosciutto, salsicce o verdure.
        • Strangozzi: questi spaghetti grossi fatti a mano sono spesso conditi con un sugo al tartufo o con una salsa all’aglione a base di aglio, pomodoro e peperoncino.
        • Ciriole ternane: pasta fresca simile agli strangozzi ma leggermente più spessa, di solito servita con sugo di pomodoro e aglio.
      2. Secondi piatti:
        • Palomba alla ghiotta: un piatto tradizionale a base di piccione selvatico cucinato con olive, pomodori e aromi.
        • Salsicce e luganega: salsicce locali fatte con carne di maiale, pepe e finocchietto selvatico.
      3. Contorni e verdure:
        • Fagioli con le cotiche: un gustoso stufato di fagioli e cotenna di maiale, spesso arricchito con pomodori e cipolle.
      Il Panpepato – Di Wander Umbria – Opera propria, CC BY-SA 4.0
      1. Dolci e dessert:
        • Panpepato: un dolce tipico natalizio a base di cioccolato, noci, canditi e pepe.
        • Rocciata: un rotolo dolce ripieno di noci, uvetta, zucchero e cannella, simile al più conosciuto strudel.
      2. Bevande:
        • Vino: La provincia di Terni vanta una produzione vinicola di qualità. Degna di nota è la DOC Montefalco, che produce vini come il Sagrantino e il Rosso di Montefalco.
        • Liquori: il territorio produce anche diversi liquori tradizionali, tra cui l’Amaro di San Martino e il Ratafià, ottenuto dalla macerazione di ciliegie selvatiche.
      3. Formaggi e salumi:
        • Prosciutto di Norcia: rinomato per il suo sapore delicato e la sua consistenza morbida.
        • Pecorino: che sia fresco, stagionato o affumicato, questo formaggio di pecora è un vero e proprio tesoro della cucina umbra.
      4. Tartufi: L’Umbria, e in particolare l’area intorno a Terni, è famosa per i suoi tartufi. Puoi gustarli freschi in molti piatti, dai risotti alle omelette, o sotto forma di salse e condimenti.

      Per una vera e propria immersione nella cultura gastronomica ternana, ti suggeriamo di partecipare a una delle numerose sagre che celebrano i prodotti locali, dove potrai assaporare le specialità della regione in un’atmosfera festosa e autentica.

      Eventi e manifestazioni

      La provincia di Terni offre un ricco calendario di eventi e manifestazioni durante tutto l’anno, riflettendo la vivace cultura e le tradizioni del territorio. Questi eventi sono l’occasione perfetta per immergersi nell’atmosfera locale, degustare prodotti tipici e vivere esperienze uniche.

      1. Festa delle Acque al Lago di Piediluco: Ogni anno, tra la fine di giugno e gli inizi di luglio in corrispondenza dell’inizio della stagione estiva, si tiene questo festival. L’evento prevede spettacoli, installazioni artistiche e laboratori.
      2. Umbria Jazz Weekend: la città di Terni partecipa all’Umbria Jazz Festival si anima con note che risuonano in vari luoghi, da piazze a cortili storici. Artisti internazionali e locali si esibiscono in una serie di concerti gratuiti.
      3. Terni Film Festival: Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema, che offre una selezione di film indipendenti, documentari e cortometraggi provenienti da tutto il mondo.
      4. Giostra dell’Arme di San Gemini: Una storica rievocazione che si svolge all’inizio dell’autunno nella città di San Gemini. Il Palio vede le contrade della città sfidarsi in gare e competizioni, accompagnate da sfilate in costume e banchetti medievali.
      5. Mercatini di Natale: Durante il periodo natalizio, le piazze e le vie di Terni e dei paesi circostanti si trasformano in magici mercatini dove è possibile acquistare prodotti artigianali, dolci e regali tipici.
      6. Festa dell’Uva e delle Cantine Aperte: In autunno, numerosi paesi della provincia e di tutta la regione Umbria celebrano la vendemmia con sagre, degustazioni di vini locali e visite guidate alle cantine.
      7. Sagra del Tartufo: Celebrata in diversi paesi della provincia, questa sagra rende omaggio al prelibato tartufo, con degustazioni, mercatini e dimostrazioni culinarie.

      Oltre a questi principali eventi, la provincia di Terni offre numerose altre manifestazioni minori, sagre paesane e rievocazioni storiche che rendono ogni visita un’esperienza unica e ricca di scoperte. Si consiglia di verificare le date e i programmi specifici in anticipo, in modo da poter pianificare al meglio il proprio viaggio.

      Ricordatevi sempre di rispettare l’ambiente e la cultura locali, e sarete sicuri di vivere un’esperienza indimenticabile nella meravigliosa provincia di Terni. Buon viaggio!

      Related posts

      Garage Sale a Ravenna il 25 e 26 marzo 2023

      lara

      Provincia di Piacenza

      pieru

      Emilia Romagna

      pieru

      lascia un commento