Varie

Divine e avanguardie – Le donne nell’arte russa

Divine e avanguardie - Le donne nell’arte russaNel rispetto del DPCM del 3/12/2020 ​Palazzo Reale resta chiuso al pubblico fino al 15 gennaio
La mostra restituisce un’idea dell’arte russa e del fondamentale ruolo delle donne in questo Paese, del loro contributo alla Storia dell’Arte, del loro ruolo nella società per l’emancipazione e per il riconoscimento dei diritti attraverso un ricco corpus di opere, tramite mezzi espressivi e tecniche differenti per rappresentare l’evoluzione culturale e sociale.
Circa 90 opere in larga parte mai esposte prima d’ora in Italia, in un racconto che si dipana attraverso 8 differenti sezioni e 2 grandi capitoli: da un lato la donna e il suo ruolo nella società con sante e madonne, imperatrici, contadine e operaie, intellettuali e madri ritratte dai grandi maestri: Il’ja Repin, Boris Kustodiev e Filipp Maljavin, il suprematista Kazimir Malevich e i maestri degli anni Dieci e Venti del Novecento, Aleksandr Dejneka, Kuzma Petrov-Vodkin, autore del ritratto della poetessa Anna Achmatova, solo per citarne alcuni.
clicca qui per leggere tutta la notizia

Related posts

Ciao

pieru

Capodanno al Castello di Petroia esperienze uniche nella storia millenaria

Angela

L’arte di Plessi rende omaggio alle Terme di Caracalla: svelate le gallerie "segrete" dei sotterranei

Angela

lascia un commento