Monumenti

Monumenti dell’Aquila

Palazzo Centi      

Costruito tra il 1747 e il 1755 da don Rocco Chicchi di Pescocostanzo (L’Aquila), l’imponente edificio rappresenta l’apice dell’architettura civile aquilana del ‘700. In stile pienamente barocco, pur con elementi tardo manieristici, l’edificio vanta un grandioso portale sormontato da una balconata articolata su linee curve e sorretta da sei colonne ioniche.

Basilica di Collemaggio  

Le origini della Basilica sono legate a Papa Celestino V. La chiesa era in costruzione quando, nel 1294, Pietro da Morrone vi fu incoronato Papa. Annualmente la Porta Santa della Basilica viene aperta par la Perdonanza Celestiniana. Può considerarsi la più importante basilica d’Abruzzo, sia per la rilevanza storica che architettonica. L’ampia facciata deve la sua originalità alla decorazione a disegni geometrici di lastre bianche e rosa. Il rosone, bellissimo esempio di gotico fiorito, è costituito da un doppio giro di colonnine tortili e di archetti, mentre la cornice è decorata da un motivo di macroscopiche foglie.

Fontana delle 99 Cannelle

La fontana della Rivera, nota come fontana delle 99 cannelle risale al 1272. Fu edificata in ricordo dei 99 castelli che diedero vita alla città dell’Aquila. Situata a ridosso delle mura cittadine, la Fontana delle 99 Cannelle è da considerarsi certamente un monumento singolare. La sua particolarità risiede nei mascheroni da cui sgorga l’acqua: rappresentano frati, teste virili e muliebri, cavalli e altri animali.

Torre Civica

La Torre civica, affiancata al palazzo di Margherita d’Austria, fu edificata tra il 1254 e il 1347 durante il regno di Roberto d’Angiò. Danneggiata diverse volte dai terremoti fu ricostruita più bassa nel 1838 (32 metri). Alla base della Torre si trova il più antico esemplare di stemma cittadino in pietra scalpellata. Fin dal 1374 la Torre fu dotata di un orologio a rintocchi.

Related posts

Arte a Firenze

pieru

Monumenti italiani

Claudia

Arte a Roma

pieru

lascia un commento