Provincia di Piacenza

Provincia di PiacenzaLa provincia di Piacenza è una provincia italiana dell’Emilia-Romagna di 287.156 abitanti. Confina a nord con la Lombardia (provincia di Lodi e provincia di Cremona), a ovest ancora con la Lombardia (provincia di Pavia) e con il Piemonte (provincia di Alessandria), a est con la provincia di Parma e a sud con la Liguria (Città Metropolitana di Genova).

Piacenza e la sua provincia vantano una lunga serie di personaggi celebri, dalla storia ad oggi.

Tra i più importanti nativi del capoluogo, di ieri e di oggi, si ricordano San Gerardo di Potenza, piacentini erano i genitori dell’umanista Lorenzo Valla che nacque a Roma, il papa Gregorio X, il beato Giovanni Battista Scalabrini (fondatore dell’ordine degli Scalabriniani), il cardinale e primo ministro di Spagna Giulio Alberoni, il letterato Pietro Giordani, i pittori Bruno Cassinari, Gustavo Foppiani, Armodio, Carlo Berté, lo scrittore e politico Melchiorre Gioia, lo stilista Giorgio Armani, l’economista Giacomo Vaciago, i calciatori Filippo e Simone Inzaghi, il sociologo Francesco Alberoni, il fotografo Oliviero Toscani nato a Milano ha dichiarato origini piacentine, il regista televisivo Beppe Recchia, il modello Manuel Casella, la showgirl Barbara Chiappini ed i cantanti Gianni Pettenati, Franco Bagutti, Fiordaliso, Mariangela, Daniele Ronda e l’attore Armando Bandini.

Diversi sono anche i piacentini celebri della provincia. Tra di essi si ricordano: San Corrado Confalonieri di Calendasco, i cardinali Ersilio Tonini di San Giorgio Piacentino, Silvio Oddi di Morfasso e Agostino Casaroli (Cardinal Segretario di Stato del Vaticano, equivalente alla carica di Ministro degli Esteri) di Castel San Giovanni, l’arcivescovo Antonio Lanfranchi di Grondone di Ferriere, il regista Marco Bellocchio proveniente da Bobbio, il fisico Edoardo Amaldi (uno dei “ragazzi di via Panisperna”) di Carpaneto Piacentino come la storica dell’arte Carla Longeri, l’attuale Capo di Stato maggiore dell’Esercito Italiano Fabrizio Castagnetti di Lugagnano Val d’Arda, la cantante Nina Zilli di Gossolengo come il pattinatore di Ippolito Sanfratello (vincitore della medaglia d’oro ai Giochi olimpici invernali di Torino 2006), i calciatori Filippo e Simone Inzaghi di San Nicolò, il pilota motociclistico Tarquinio Provini di Roveleto di Cadeo (unico piacentino a vincere un mondiale di motociclismo), l’attrice Isabella Ferrari originaria di Ponte dell’Olio, la ballerina Mia Molinari originaria di Ponte dell’Olio e l’economista Ettore Gotti Tedeschi nato a Pontenure. È nata a Nibbiano la giornalista Milena Gabanelli. Secondo alcuni studiosi, il navigatore Cristoforo Colombo sarebbe originario di Bettola, paese dal quale proviene il politico Pier Luigi Bersani. In ambito musicale, si ricorda il compositore Alfonso Fratus De Balestrini, oltre a diversi membri della famiglia Guadagnini di Borgonovo Val Tidone, famosi liutai, tra i quali Lorenzo Guadagnini (1685 – 1746) che spesso si firmò Placentinus e Giovanni Battista Guadagnini (1711 – 1786), il più importante rappresentante della famiglia. Infine, Luigi Illica, commediografo e librettista (in collaborazione con il piemontese Giuseppe Giacosa) di diverse opere di Giacomo Puccini, è nato e morto a Castell’Arquato. Massimo Trespidi, politico italiano, ex presidente della Provincia di Piacenza.

Giuseppe Verdi, nato in terra parmense a Roncole frazione di Busseto, da una famiglia d’origini piacentine, raggiunte fama e ricchezza andò a risiedere nella tenuta acquistata a Sant’Agata di Villanova sull’Arda, in provincia di Piacenza, dove sperimentò tecniche agricole d’avanguardia, diede il suo contributo ad iniziative socio assistenziali e rivestì pure la carica di consigliere provinciale.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità in linea con i tuoi gusti. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" accetti di ricevere cookie sul tuo dispositivo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi