Provincia di Avellino

Provincia di AvellinoLa provincia di Avellino è una provincia italiana della Campania di 426 304 abitanti. Gran parte dei suoi comuni fanno parte della regione storico-geografica dell’Irpinia.

Confina a nord-ovest con la provincia di Benevento, a nord-est con la Puglia (provincia di Foggia), a sud-est con la Basilicata (provincia di Potenza), a sud con la provincia di Salerno, a ovest con la città metropolitana di Napoli.

Il territorio della provincia coincide in gran parte con quello dell’antica provincia di Principato Ultra, dalla quale l’odierna circoscrizione provinciale ha ereditato il proprio stemma.

La provincia di Avellino venne proclamata come parte del Regno d’Italia nel 1860, all’indomani della conquista garibaldina. Tale divisione amministrativa coincideva in gran parte con il territorio della precedente provincia (prima napoletana, poi duosiciliana) del Principato Ultra. Nello stesso 1860 le furono aggregati i comuni del circondario di Calabritto della provincia di Principato Citra.

L’anno seguente, in vista della creazione della confinante provincia di Benevento, la provincia di Avellino dovette cedere 29 comuni alla costituenda provincia, ricevendo però come compenso il Vallo di Lauro e il Baianese dalla provincia di Terra di Lavoro.

Nel 1927 cedette alla provincia di Foggia i comuni di Accadia e Orsara Dauno-Irpina, mentre due anni dopo furono ceduti alla vicina provincia pugliese Anzano degli Irpini e Monteleone di Puglia. Fino al 1940 anche il comune di Rocchetta Sant’Antonio faceva parte della provincia prima di passare a quella di Foggia. L’ultimo di questi trasferimenti ha riguardato il comune di Sant’Arcangelo Trimonte, fino al 1978 appartenente alla provincia come isola amministrativa all’interno del territorio della provincia di Benevento, quindi passato a quest’ultima.

Lo stemma, concesso con decreto del Capo del Governo del 14 marzo 1938, ha la seguente blasonatura:

« Spaccato: al 1º di rosso alla corona d’oro gemmata e cimata da quattro fioroni dello stesso (tre visibili), bottonati da una perla, sostenuti da punte, al 2º d’argento. Capo del Littorio: di rosso (porpora) al fascio littorio d’oro circondato da due rami di quercia e d’alloro annodati da un nastro dai colori nazionali. Corona principesca »
La descrizione della bandiera, concessa con D.P.R. del 24 febbraio 2003, è la seguente:

« Drappo troncato di bianco e di rosso, con lo stemma della Provincia attraversante; sopra la corona, la scritta centrata, in lettere maiuscole d’oro, Provincia di Avellino. »

Parla alla tua mente

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità in linea con i tuoi gusti. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" accetti di ricevere cookie sul tuo dispositivo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi