I concerti di febbraio al bar Wolf

wolfMartedì 5 febbraio h 21.30

Giovanni Truppi

Presentazione del nuovo album “Il mondo è come te lo metti in testa”:

49 minuti e 37 secondi: il tempo di un viaggio surreale, provocatorio e poetico che spicca il volo dal problema della salatura della pasta e si spinge su fino all’Universo.

Passando per la voglia di diventare donna, Marchionne, i cinesi, il sesso, l’amicizia, le multe non pagate, la droga, i seni delle donne anziane.

14 canzoni che raccontano – con un linguaggio autentico fino ad essere indisponente, parlato, urbano e allo stesso tempo lirico – che la realtà è quella che crediamo di conoscere solo fino a quando qualcun altro non ce la mostra sotto un aspetto diverso.

Giovanni Truppi – voce, chitarra e pianoforte

Marco Buccelli – batteria

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Giovedì 7 febbraio h 21.30

Caterina Palazzi Quartet

La passione condivisa per le musiche improvvisate costituisce il territorio espressivo comune attraverso il quale i quattro musicisti si inoltrano per sperimentare e costruire una sonorità originale ed intensa che sintetizza il linguaggio della musica contemporanea con quello della tradizione. Nell’album d’esordio “Sudoku Killer” (Zone di Musica) ,Caterina Palazzi ci mostra il suo minimalismo musicale di grandissima qualità, nonostante resti sempre aperta a contaminazioni nostrane o d’Oltreoceano. E con il suo quartetto riesce ad incarnare il perfetto musicista jazz del XXI secolo, grazie al talento e alla voglia di sperimentare attraverso le composizioni nuove sonorità.

Caterina Palazzi – contrabbasso

Danielle Di Majo – sax alto

Giacomo Ancillotto – chitarra

Maurizio Chiavaro – batteria

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Domenica 10 febbraio h 21.30

Musica Per Bambini

Musica Per Bambini ha inventato un genere, “hyper-editando” tra filastrocche, pop e generi estremi. Al suo attivo gli album: “Nascondino coll’assassino” (1998), “Del Superuovo” (2002), “M__sica” (2005), “Dio Contro Diavolo” (2009), “Dei Nuovi Animali” (2011). Nel 2006 ha pubbicato un disco col suo vero nome (Manuel Bongiorni) “Storie per un Re”.

Dei Nuovi Animali è una finta cronaca da un finto futuro, ammesso che ne esista uno vero.

Non è una visione distopica della scienza, anzi, un auspicio che il futuro sia popolato da nuove forme di vita e non solo da laureati in conservazione dei beni culturali e marketing crossmediale.

E’ una specie di concept, nel senso che tutti i brani sono ambientati nel futuro, ma quando, esattamente, non si sa. Infatti nel futuro si contano gli anni dalla nascita del Nuovo Animale, creazione dell’uomo, come ora si contano dalla nascita dell’Uomo, figlio di Dio.

I concerti di MxB sono caratterizzati da originali performance teatrali, ironiche e/o horror.

Dal vivo il progetto diventa da singolo a collettivo ed è costituito dallo stesso Manuel Bongiorni con Andrea Mansi e Mirko Montesissa.

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Martedì 12 febbraio h 21.30

Skinshout

Skinshout è un progetto sulla musica nera : canzoni di lavoro, blues e tradizione.

La voce della Mattiuzzi è un vocalizzo esasperato, fra accenti di sapore mediorientale, la tradizione operistica visibilmente maltrattata e tradita, l’esplicitazione di stilemi tipici della musica contemporanea. Le percussioni di Cusa riempiono uno spazio ampio. Non c’è posto per il silenzio.

Gaia Mattiuzzi – voce

Francesco Cusa – batteria, percussioni

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Giovedì 14 febbraio h 21.30

Punti G

Creazione di punti di stimolazione sensoriale.

Questo è ciò che cercano di attivare i ..G (Punti G), fondendo suono etnico e classico, antico e moderno, profondità delle atmosfere sonore elettroniche e beats contemporanei.

Un azzardo, una fusione di stili e di suoni che vuole fortemente arrivare a stimolare il pubblico stravolgendone i normali sensi…

Frequenze, assoli, groove incalzanti ed atmosfere dense di suoni o rarefatte, vibrazioni “al ventre” del didjeridoo, stimolazioni armoniche del pianoforte e una pioggia di colori percussivi e percossi.

Dal brodo primordiale del calderone sonoro, emergono idee che si sviluppano, in parte, rigidamente, in schemi compositivi e dall’altra, in vere e proprie “ingroovvisazioni” di puro cuore ed autentico “sudore” enfatico!

Nel messaggio dei Punti G una sfumatura sottile, quella che mostra come le diversità possano trovare e costruire armonia e dialogo, se solo si ha la capacità di viverle al di fuori degli schemi convenzionali.

Gabriele Gubbelini – didjeridoo, didjeribone, elettronica

Gino Di Fazio – pianoforte, tastiera

Danilo Mineo – percussioni

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Martedì 19 febbraio h 21.30

10′ Trofeo Wolf (quarti di finale)

Parteciperanno 16 gruppi emergenti, che presenteranno i loro brani originali in quattro serate preliminari. In ogni serata verranno selezionati 2 dei 4 gruppi per le semifinali: uno sarà scelto dal pubblico in sala e uno dalla giuria di esperti.

I premi messi in palio dal Bar Wolf sono di 700 euro per il vincitore designato dalla critica, e di 300 euro per il vincitore scelto dal pubblico.

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Giovedì 21 febbraio h 21.30

Consorzio Liquido Indipendente

Il Consorzio Liquido Indipendente nasce dall’unione della Liquido Records con bands/cantautori indipendenti residenti nell’area bolognese.

La necessità di promuovere musica originale si unisce alla speranza di poter riportare i fruitori della musica dal vivo fuori dall ambito del “conosciuto”, e magari, a stupirsi della scoperta.

Questa sera si esibirà Andrea Franchi

Conosciuto per essere un ottimo polistrumentista, particolarmente legato alla carriera artistica di Paolo Benvegnù, con il quale condivide studi di registrazione e palchi da un decennio, ha lavorato con Marco Parente, Manuel Agnelli, Alessandro Fiori, Enrico Gabrielli, Andrea Chimenti e tanti altri artisti, per il teatro con Paolo Magelli, Pamela Villoresi, Compagnia Mannini Dall’Orto.

Ora Andrea Franchi esce allo scoperto. E lo fa con un disco bellissimo (“Lei o contro di Lei”), il primo da solista in cui, oltre alla batteria con cui i più lo identificano, suona la chitarra e altri strumenti nei dieci brani di cui è autore e produttore. In studio e in concerto è supportato dal Collettivo Pupazi.

Marco Serafino Cecchi – batteria

Filippo Brilli – sax baritono, organo

Marco Burroni – basso e voce

Andrea Franchi – voce, chitarra

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Domenica 24 febbraio h 19.00

MOB – MOLECOLE BOLOGNESI

Il progetto culturale MOB – Molecole Bolognesi è promosso dalla Commissione Cultura Creativa, Pari Opportunità e Tematiche del Lavoro del Quartiere San Vitale, presieduta dalla Consigliera Francesca Rossi. Il progetto riguarda la messa in rete e la moltiplicazione degli spazi, centro storico e periferia, presenti in San Vitale – pubblici, privati o in convenzione – che possano essere fruiti, a condizioni economicamente agevoli, dalle associazioni culturali e dai singoli lavoratori della cultura. Quindi, MOB si pone in continuità e coerenza con le pratiche di sostegno all’associazionismo storicamente svolte dal Quartiere San Vitale.

Small Spores for Mob

Associazione Farm e Progetto Spore presentano LUTHER BLISSETT (brutal.jazz.core)

lutherblissett.bandcamp.com + dj set Dronelius Cornelius Sminchauchan (black music from the

desert to the ghetto).

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Lunedì 25 febbraio h 21.30

Alma Jazz Orchestra

L’orchestra Alma Jazz è un contenitore che racchiude alcuni dei piu brillanti talenti del panorama musicale bolognese.Nasce dagli sforzi del maestro Teo Ciavarella e dell università di bologna, ed ha al suo attivo importanti concerti e partecipazioni a festival internazionali.

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Martedì 26 febbraio h 21.30

Tizio Bononcini

Monsieur Dupont, il collega economista, la donna amante dei gatti… sono solo alcuni dei personaggi cantati

da Tizio Bononcini, cantautore bolognese che presenta il suo primo disco, “Entrambi Tre”.

Frutto della collaborazione con il violoncellista Vincenzo De Franco, Entrambi Tre è una raccolta di storie, personaggi e racconti, reali e fantastici, contemporanei e d’altri tempi.

Lo spettacolo, incentrato sulle canzoni del disco, si snoda con una sorta di dialogo teatrale tra la voce di Tizio e il violoncello di De Franco a cui fanno da contrappunto oggetti, maschere e costumi.

Tizio Bononcini – voce e piano

Vincenzo De Franco – violoncello

Mariano Robortella – basso

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Giovedì 28 febbraio h 21.30

The Assassins

Sullo schermo immaginario di “The Beauty and the Grace” l’organo hammond di Luca Dell’Anna proietta immagini inquietanti, corridoi senza fine in fondo ai quali albergano paure e inquietudini, claustrofobiche pareti mobili che tolgono aria ai polmoni, barriere invalicabili che ostruiscono ogni via di fuga del corpo e della mente. La tromba con elettronica di Flavio Zanuttini rimanda le immagini distorte di uno specchio andato in frantumi, volti irriconoscibili e deformati, espressioni di sorpresa di fronte ai bagliori accecanti di rasoiate che potrebbero rivelarsi letali. E la batteria di Cusa dissemina ostacoli, nasconde tranelli, assume l’andatura sghemba di certi pupazzi meccanici che improvvisamente cambiano marcia, si fermano, ripartono, entrano in fibrillazione, si agitano disordinatamente prima di colpire in maniera perfetta il bersaglio.

Francesco Cusa – batteria

Flavio Zanuttini – tromba, elettronica

Luca Dell’Anna – organo hammond

Si consiglia la prenotazione allo 051 342944

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità in linea con i tuoi gusti. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" accetti di ricevere cookie sul tuo dispositivo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi