LUSSO E MODA. Percorsi insoliti nei musei Bardini, Horne e Stibbert

A Firenze c’è tempo fino al 7 gennaio per viaggiare tra storia del costume, collezionismo d’arte e alta moda con le tre particolari esposizioni comprese in un unico itinerario che racconta cinque secoli di evoluzione del costume

Festività natalizie con “LUSSO E MODA.

Percorsi insoliti nei musei Bardini, Horne e Stibbert”

L’iniziativa è stata realizzata grazie al contributo di Regione Toscana, Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Comune di Firenze, in collaborazione con l’Associazione OMA

Anna Casati - mod. 1980Passare le festività natalizie viaggiando tra storia del costume, collezionismo d’arte e alta moda con “LUSSO E MODA. Percorsi insoliti nei musei Bardini, Horne e Stibbert”. A Firenze è aperta fino al 7 gennaio l’originale iniziativa promossa dai Musei Bardini, Horne e Stibbert e realizzata grazie al contributo di Regione Toscana, Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Comune di Firenze, in collaborazione con l’Associazione OMA. Un viaggio nel mondo dell’arte del tessuto e del vestire, che attraverso cinque secoli, offre una traccia inedita dell’evoluzione del costume, dalle bordure rinascimentali all’alta moda del XX secolo. Un percorso che si snoda in tre diverse direzioni, alla scoperta dei tesori rappresentati dalle importanti e prestigiose collezioni dei musei Bardini, Horne e Stibbert, autentici scrigni fiore all’occhiello di Firenze.

Il progetto “LUSSO E MODA. Percorsi insoliti nei musei Bardini, Horne e Stibbert” nasce nell’ambito della lunga e collaudata collaborazione tra i tre musei, iniziata nel 2009 per aderire alla volontà della Regione Toscana di realizzare progetti di valorizzazione dei patrimoni museali, lavorando in rete.

All’interno di “LUSSO E MODA” si può ammirare al Museo Stibbert la mostra “Una teenager nella moda. Le collezioni in Sala Bianca di Giovanna Ferragamo dagli anni Sessanta agli anni Ottanta” a cura di Kirsten Aschengreen Piacenti e Stefania Ricci. Si tratta di un omaggio a Giovanna Ferragamo, con ventidue modelli di abbigliamento realizzati tra gli anni ’60 e il 1982, esposti in un originale allestimento che li presenta come se fossero ospiti in visita al museo. La mostra, frutto della collaborazione con il Museo Salvatore Ferragamo, è il racconto appassionato di due storie – quella di Casa Stibbert e quella di Casa Ferragamo – che pur appartenendo a secoli e paesi diversi, sono unite dal coraggio e dalla determinazione che portano al successo.

3Al Museo Horne, è allestita la mostra “Bordi figurati del Rinascimento nella collezione” a cura di Elisabetta Nardinocchi e Laura Zaccagnini. Per la prima volta è esposto al pubblico il nucleo di tessuti figurati rinascimentali in seta, lino e oro, che fanno parte della raffinata collezione di Herbert Horne. Ventuno bordi risalenti al Quattrocento e al Cinquecento, tessuti con la tecnica del lampasso o del broccatello. Piccoli capolavori di straordinaria manifattura, raffiguranti soggetti sacri tipici della pittura rinascimentale, come l’Annunciazione, la Natività, la Resurrezione e l’Assunzione. I nomi che ricorrono quali possibili autori dei disegni delle bordure esposte sono quelli di Domenico Ghirlandaio, Bartolomeo di Giovanni e Raffaellino del Garbo.

Il Museo Stefano Bardini ospita la mostra “Anna Casati moda a Firenze 1952-1994. Da Vacanze romane ai favolosi Anni Ottanta” a cura di Antonella Nesi, Eleonora Andreoni e Michela Daddi, in collaborazione con il Museo Piaggio. Nel prezioso allestimento all’interno delle sale blu, è protagonista l’atelier della stilista fiorentina Anna Casati, con una proposta di pezzi delle collezioni dagli esordi del 1952 fino al 1994. La sobrietà e la raffinatezza che contraddistinguono lo stile dell’antiquario Stefano Bardini e la sua collezione rivivono attraverso gli abiti firmati da Anna Casati per raccontare il primato di Firenze, non solo nell’artigianato ma anche nel lusso.

Museo Stibbert

Una teenager nella moda. Le collezioni in Sala Bianca di Giovanna Ferragamo dagli anni Sessanta agli anni Ottanta

21 giugno 2012 – 7 gennaio 2013

Info: + 39 055486049

direzione@museostibbert.it

Museo Horne

Bordi figurati del Rinascimento nella collezione Horne

22 giugno 2012 – 7 gennaio 2013

Info: + 39 055244661

info@museohorne.it

Museo Bardini

Anna Casati. Moda a Firenze 1952-1994. Da Vacanze Romane ai favolosi anni Ottanta

23 giugno 2012 – 7 gennaio 2013

Info: + 39 0552342427, fax +39 055 2264042

Parla alla tua mente

*

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, per le statistiche e per offrire pubblicità in linea con i tuoi gusti. Proseguendo nella navigazione o premendo il pulsante "Ok" accetti di ricevere cookie sul tuo dispositivo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi